Come costruire un muro faidate

Come costruire un muro faidate, 5.0 out of 5 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...

Alcuni consigli su come costruire un muro

Anche se non si è dei muratori di professione, costruire un muro di mattoni è un lavoro che può essere svolto anche da una persona che non sa nulla di edilizia, basta infatti seguire alcune semplici regole e procedure.

Prima di tutto, c’è da dire che in commercio esistono diversi tipi di mattoni, che differiscono l’un l’altro per resistenza, dimensione, composizionecolore, percentuale di foratura ecc… e chiamare tutti questi variegati esemplari semplicemente “mattoni” non sempre è corretto.

come costruire un muro

come costruire un muro faidate

Se l’obiettivo è costruire un muro con dei veri e propri mattoni, il lavoro da eseguire è abbastanza semplice; rispetto alla costruzione di un muro in pietra, lavorare con i mattoni è più agevole e facile, anche se è richiesta una maggiore attenzione, per evitare le classiche irregolarità sul muro che rovinerebbero così l’aspetto e l’armonia della parete appena realizzata.

Molto spesso, oggigiorno, quando si sceglie di costruire un muro usando dei mattoni pieni, lo si fa in base alla bellezza dei mattoni, che possono anche conferire al muro un aspetto classico, caldo oppure non più rustico. Per questi motivi, se il muro è realizzato bene e a regola d’arte, quando si finisce di costruire il muro non lo si intonaca, ma viene lasciato a “faccia a vista“.

Se non si intonaca il muro occorre fare molta più attenzione alla precisione della sua realizzazione, in quanto l’assenza del processo di intonacatura non ci aiuterà ad eliminare i vari difetti di posa dei mattoni.

Seguendo i procedimenti classici di costruzione di un muro è possibile adattandoli utilizzarli anche, perché no, per chi si vuole realizzare, in mattoni, ad esempio un comignolo, bassi muretti per il giardino, opere di decoro interno ecc.

Gli strumenti ed i materiali per costruire un muro in mattoni

Di seguito, ecco un elenco degli strumenti base che ogni muratore provetto sa di doversi procurare prima di iniziare a costruire un muro:

  • corde e picchetti;
  • una cazzuola;
  • un frattazzo di legno;
  • un mazzuolo e uno scalpello
  • una smerigliatrice angolare con disco per la pietra (non è indispensabile);
  • una squadra di legno;
  • la livella a bolla e il filo a piombo;
  • un regolo graduato.

I materiali che si utilizzeranno:

  • mattoni pieni o forati;
  • ghiaia fine, cemento e sabbia per fare il calcestruzzo e per la malta di cemento.

Costruire un muro: il procedimento

Il primo passo per realizzazione una qualunque opera muraria è la gettata delle sotto fondazione e la costruzione delle fondamenta d’appoggio del muro, importantissime per la sua stabilità.

LE FONDAMENTA DEL MURO IN MATTONI

Lo scavo per le fondamenta deve essere abbastanza grande da permettere di lavorarci attorno e di costruire, così, una cassaforma rettangolare di assi di legno, inchiodati tra di loro con alcuni chiodi. Per la successiva rimozione dei chiodi, è meglio lasciarli fuori un pò, in modo così da poter essere estratti facilmente. Questa forma rettangolare di assi di legno si può tranquillamente non fare per scavi non troppo profondi, fino ad un massimo di circa 40-50 cm. Se si temono assestamenti è bene mettere nel calcestruzzo di fondazione alcuni ferri longitudinali, che aiuteranno a prevenire che eventuali deformazioni del sottosuolo possano far crepare il muro realizzato.

come costruire un muro in mattoni

Costruire un muro non è un lavoro complicato come potrebbe sembrare.

Dentro allo scavo, provvisto meno di forma rettangolare, versare successivamente una prima gettata di “magrone“, fino a creare uno strato di circa 5-6 cm. Il “magrone” è formato da 1 parte di cemento, da 3 parti  di sabbia, da 5 di ghiaia e da 3 di acqua.

Dopo aver gettato il magrone, versare nello scavo il calcestruzzo (1 parte di cemento, 2 di sabbia, 4 di ghiaia ed acqua) ed inserirvi dopo una gabbia in ferro, costituita da 4 ferri longitudinali del diametro del  ‘16 due sotto e due sopra e staffe del  ‘6 poste all’interasse a 25 cm una dall’altra.

Lasciare asciugare bene le fondamenta per almeno una settimana, prima di incominciare a costruire il muro.

COSTRUIRE IL MURO VERO E PROPRIO

Il muro può essere costruito seguendo due metodi diversi, metodi che sono in relazione ai materiali impiegati:

  • se il muro di contenimento sarà realizzato usando del cemento armato, è necessario che dalla superficie delle fondamenta sporgano i tondini di ferro opportunamente piegati ad uncino, per potervi legare poi altri ferri per l’armatura del muretto. L’armatura del muretto dovrà essere fatta con le stesse modalità usate per le fondamenta, facendo attenzione che la gabbia sia all’interno del cemento per almeno 5 cm. (in questo modo si evita che la differenza di temperatura tra caldo e freddo causi delle crepe o rotture improvvise). Utilizzare delle gettate di calcestruzzo con intervalli di  circa 20-30 cm., in questo modo i precedenti livelli asciugheranno;
  • se invece il muro sarà costituito totalmente da mattoni, allora basta procedere alla posa dei mattoni impiegando della malta cementizia di sabbia e cemento (una piccola aggiunta di calce può rendere il tutto più lavorabile).

INFINE LA COPERTURA DEL MURO

La copertura del muro serve per proteggere il muro e serve anche a far defluire via la pioggia.

Può essere realizzata in malta, in cemento o in mattoni e deve appena sporgere dalla sezione del muro.

Ecco esposte per voi le principali dritte su come costruire un muro.

GD Star Rating
loading...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Altri articoli che potrebbero incuriosirti: